ACCOMPAGNATORE DI MEDIA MONTAGNA, DI COSA SI TRATTA? 

Camminare, cosa c’è di più bello? Camminare in montagna! Spostarsi e respirare in un ambiente selvaggio, ricco, aspro, lo stesso ambiente in cui vivono i lupi, lo stesso ambiente in cui crescono le stelle alpine, lo stesso ambiente che di notte prende vita, scosso del vento e animato dagli animali in cerca di cibo…

L’escursionismo ci permette di scoprire ogni volta qualcosa di nuovo, percorrendo e ripercorrendo lo stesso sentiero potresti ogni volta rimanere sorpreso da qualcosa di diverso, che la volta precedente non c’era! 

L’escursionismo ci permette di capire il valore della natura, la sua forza ed il valore di poterla vivere rispettandola; non servirà più parlare di continuo, non servirà più portare a casa il fiorellino strappato o il minerale sdradicato dalla parete, ci sarà sufficiente essere lì, in montagna, ci sarà sufficiente sentirne l’essenza, è allora che ci sentiremo liberi…

L’Accompagnatore di Media Montagna svolge professionalmente l’attività di accompagnamento in territorio montano, in Italia e all’estero, senza limiti di quota, dove non si presentino difficoltà di tipo alpinistico (nel qual caso si parla dell’accompagnamento proprio delle guide alpine).
L’AMM è un professionista esperto, un conduttore sicuro, è la voce per eccellenza del turismo verde su terreno di montagna, quello ecocompatibile e sostenibile. La sua attività favorisce un turismo caratterizzato da un’alta qualità ambientale, all’insegna della cultura e delle specificità locali.
Alla conoscenza dell’ambiente montano, ottenuta attraverso l’approfondimento teorico, lo studio del territorio e la frequentazione costante della montagna si affianca una competenza sulle tecniche motorie del camminare, dei materiali e degli strumenti che s’impiegano nella progressione escursionistica.
Rilevanti, inoltre, sono le nozioni teoriche su argomenti naturalistici che spaziano dalla zoologia, botanica, geologia e poi culturali, con elementi di storia, arte, cultura e tradizioni locali da condividere con i clienti durante l’escursione.
Tutto questo però preceduto da un indispensabile bagaglio di accorgimenti che devono garantire la sicurezza, una dimestichezza che passa attraverso l’atteggiamento, il comportamento, l’azione ma anche attraverso nozioni di medicina sportiva e di montagna, primo soccorso, ottima conoscenza dell’ambiente montano, grande esperienza e importanti capacità di orientamento.
da COLLEGIO REGIONALE VENETO
GUIDE ALPINE & ACCOMPAGNATORI MEDIA MONTAGNA

L’esercizio della professione di Accompagnatore di Media Montagna è subordinato al conseguimento dell’abilitazione e all’iscrizione nell’elenco speciale degli accompagnatori di media montagna di cui è responsabile il Collegio Regionale delle Guide Alpine.
(Legge 2 gennaio 1989 n. 6, art. 2, comma 1, e artt. 21 e 22)

 

Contattaci


Società Guide Alpine Finale
è Tester ufficiale dei prodotti Mello'
s Italia. 

Ai nostri clienti forniamo scarpette Saltic per un'esperienza unica e performante